Operaio “Zoppo” da mesi ma andava a giocare alle slot

Operaio “Zoppo da mesi ma andava a giocare alle slot.

Da due mesi era zoppo e col tutore al collo, ma i problemi alla schiena e a una gamba sparivano miracolosamente quando andava a svagarsi all’oasi in riva al Brenta a Nove o al bar a giocare alle slot machine. Il datore di lavoro di un operaio 33enne, insospettito dalla lunga assenza però si è affidato ad un’agenzia investigativa e così ha scoperto che il suo dipendente aveva mentito sulla gravità dell’infortunio. A settembre l’operaio durante l’orario di lavoro era inciampato e si era infortunato. All’ospedale dopo le cure ottiene tre giorni di riposo medico ma nei giorni seguenti con numerose proroghe inviate all’inail continua ad allungare i giorni di malattia. Fino a quando è stato scoperto dal datore di lavoro che lo ha denunciato alla procura della repubblica.
Fonte: ReteVeneta.it

No Comments

Post A Comment

68 queries in 0,506 secondi.